Strict Standards: Declaration of AceSEF_com_contact::catParam() should be compatible with AcesefExtension::catParam($vars, $real_url = NULL) in /home/inondazigo/www/galatina2000/administrator/components/com_acesef/extensions/com_contact.php on line 247
Galatina grido d’allarme dei residenti, vogliamo un centro storico pulito e sicuro - Lettere al Direttore - Galatina2000

Galatina: grido d’allarme dei residenti, vogliamo un centro storico pulito e sicuro

cs-3Spesso i siti internet locali sono i migliori mezzi per amplificare le voci di quelle persone che normalmente conducono la loro vita pacifica, con la speranza che soprattutto le minime regole di convivenza vengano applicate e perseguite da tutti. La lettera che di seguito pubblichiamo, indirizzata al Sindaco di Galatina, Cosimo Montagna, parla di una situazione di degrado nel centro storico galatinese che sta diventando sempre più insopportabile da parte dei residenti. Certamente le notizie devono essere verificate e analizzate, ma non è un mistero che quando calano le luci della notte, o si abbassano i riflettori delle varie manifestazioni, alcuni vicoli del centro diventano terra di nessuno. Di certo oltre la pulizia, anche la sicurezza è una strada per la rivalutazione del cuore di una Città.

cs-1Egregio Sig. Sindaco, intendiamo nuovamente segnalare lo stato di sporcizia, degrado e pericolosità in cui versa il centro storico di Galatina, in particolare Corte Gabbiai. Mi riferisco a cartacce per terra, escrementi di animali, cumuli di pattume maleodorante, scritte sui muri che rendono il quartiere ancora più indecente.

A questo si aggiunge lo spaccio e il consumo di droghe a cielo aperto, testimoniato anche dalla presenza di siringhe con ago scoperto gettate per terra che costituiscono un pericolo per gli adulti ma soprattutto per i bambini. E non solo, vogliamo parlare dei numerosi furti e danneggiamenti, tra l’altro regolarmente denunciati?

La situazione è più che vergognosa!! Degrado e inciviltà che si manifesta nel non rispetto dei beni pubblici e delle abitazioni private quando vede questi utilizzati come orinatoi, e che sfocia in violenza e minaccia nei confronti di chi tenti di richiamare questi incivili all’ordine e alla compostezza.

cs-2Mi risulta che più volte sono state richiamate le istituzioni per intervenire sia con le forze dell’ordine, in quanto manca un qualsiasi tipo di rispetto per la tranquillità pubblica, sia con gli operatori ecologici che, oltre la strada principale, non si permettono di addentrarsi per pulire. Il nostro centro storico è ormai preda di spacciatori e soggetti molesti che sporcano, imbrattano, distruggono, deturpano e devastano quelle strade e quei beni che dovrebbero essere di tutti.

cs-4L’Amministrazione Comunale, invece di occuparsi di “futili” problemi e scaricare la colpa sulla carenza di organico delle forze di polizia, potrebbe porre in atto soluzioni serie e concrete (es. impianto servizio di videosorveglianza) per arginare un problema ormai diventato insostenibile? Confidando che in relazione all’oggetto, Lei e l’amministrazione prendiate i dovuti provvedimenti, Le porgiamo cari saluti,

i residenti di Corte Gabbiai

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TPL_BEEZ5_ADDITIONAL_INFORMATION

Ambiente, veleni, tumori nel Salento. Noha 8 gennaio 2014

sbv-stagione-2014
intervalla-insanie-banner banner-musicalbox-live-390-archivio-videoterzo-settore-bannermangia-come-parli

ditutto

net-ability

numero-verde-acool-galatina