Strict Standards: Declaration of AceSEF_com_contact::catParam() should be compatible with AcesefExtension::catParam($vars, $real_url = NULL) in /home/inondazigo/www/galatina2000/administrator/components/com_acesef/extensions/com_contact.php on line 247
E' positivo che le associazioni promuovono eventi. - Lettere al Direttore - Galatina2000 - Quotidiano Indipendente di Galatina e del Salento

E' positivo che le associazioni promuovono eventi.

orsinianeGentilissimo Dott. Moscara, le scrivo queste poche righe per avere, almeno da chi fa informazione, qualche risposta. Noi viviamo in una cittadina dove bene o male pochi sono i segreti, e comunque tanti sono i pettegolezzi. Questa estate, a parte i fatti politici che hanno occupato buona parte delle chiacchiere vicino ai bar, c’è un’altra notizia che lascia perplessi: l’organizzazione delle Notti Orsiniane. Non voglio entrare nel merito della bontà dell’iniziativa e dell’alto spessore culturale della stessa., ma alcune domande vengono spontanee, ancor di più dopo aver visto sul Vs. sito l’intervista al Sig. Del Gottardo. Vorrei sapere quanto è costato l’intero cartellone estivo del Comune di Galatina? Ma soprattutto sono state usate le stesse misure per tutte le associazioni che hanno contribuito a riempire il cartellone? Faccio questa domanda perché vorrei sapere se è vero che il Comune ha contribuito con 20.000 euri solo all’associazione Officine per le “Notti Orsiniane”, gli altri invece quanto hanno avuto? Come è possibile, se è vero, dare tanti soldi ad una associazione solo per una sera? Solitamente non tutte le associazioni possono ambire ad avere un contributo così elevato. Quello che voglio porre all’attenzione Vs. e dei visitatori del Vs. sito è che ancora una volta alcune cose sembrano poco chiare. Ancora una volta poco coordinata l’organizzazione del cartellone, nota che la stessa sera delle “notti orsiniane” si svolgeva la “sagra dell’anguria” a Collemeto. Concludo dicendo che se da una parte le associazioni che promuovono eventi è positivo per il movimento che si crea nella nostra città, dall’altra tutte dovrebbero avere lo stesso peso, penso in particolare a quelle associazioni che oramai da diversi anni promuovono spettacoli e divertimento. Ringrazio per l’attenzione che darete a questa mia missiva, e alla risposta che sicuramente servirà a fare un po di chiarezza. Un cordiale saluto, Massimo De Benedittis. Galatina, 21 agosto 2009

Carissimo Massimo, voglio intanto chiarire che non sono Dott. questo per far giustizia a chi un titolo lo ha guadagnando studiando e non ad honorem. Fatto questo dovuto passaggio, veniamo alla tua lettera. Tu vuoi avere risposte certe, che potrebbero dare solo gli organizzatori o chi ha deliberato. Pertanto posso solo darti un mio punto di vista, ovviamente molto parziale. Partiamo dal chiarire che, come abbiamo capito dall’intervista a Del Gottardo, gli Artigiani non hanno visto un euro dal Comune, anzi loro hanno contribuito individualmente per la serata. 20000 euri per una sera, li ritengo un po tantini, anche se la delibera parla di tre sere, quindi da buonista voglio pensare che le altre due verranno in seguito. Ma anche questo dovrebbero dircelo gli organizzatori, magari capire anche da loro se effettivamente tutti quei soldi gli hanno presi o meno. Riguardo all’organizzazione del cartellone e all’accavallamento di varie manifestazioni, questo è un problema che ci trasciniamo da sempre. Galatina non si è mai impegnata a fare un reale censimento delle associazioni, quando si è tentato di farlo all’interno ci entravano anche le Congreghe, ne tantomeno di creare un momento organizzativo per metterle in rete evitando la concorrenza fra loro. Ma è un problema di sempre, forse perché l’associazionismo galatinese non è mai stato reale o mai preso sul serio! Avrei sicuramente molto altro da aggiungere, ma per il momento mi fermo qui e lascio la parola ai nostri visitatori, perché ritengo che sia un ottimo spunto per una discussione che tocca il nostro tessuto sociale e culturale. Un saluto T.M.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

0 #41 la cuccuvascia 2009-08-28 14:55
noi esercenti chi?????? vuoi dire noi esercenti "morti" beato chi vi resuscita. se l'unica cosa che avete fatto per l'estate 2009 e piagnucolare per la riapertura pedonale di porta luce. Vergognatevi.
0 #42 la cuccuvascia 2009-08-28 14:58
opps dimenticavo
l'anno prossimo voi esercenti per sanare il bilancio annuale farete bene a stare aperti anche il pomeriggio di ferragosto.
0 #43 dubbioso 2009-08-29 09:47
Capisco coloro che dicono che le attività culturali si debbano programmare in tempo ma sapete che ci sono Associazioni culturali a Galatina che nonostante "richieste protocollate" ed incontri veri con sindaco e assessori di competenza, ancora stanno aspettando il misero euro promesso? Lo sapete che lo scorso anno la sandra delibererò un contributo al Signor Rigliaco organizzatore della notte della cultura? Questo contributo economico (esagerato credetemi) è stato destinato lo scorso anno nonostante dopo la prima edizione dell'evento seguirono critiche e malumori perfino sui giornali. Se non sbaglio signor Rigliaco si parla di circa 20000 euro vero?
0 #44 el Z 2009-08-29 12:26
El Z por essere el solito plemico enniorante come dise la Sinora de Milano portatrise de verita assoluta come el suo consittadino el Berlusca ve dise che en eto comune non se fa programmasione un nno prima porche diventa poi mui diffisile dare contributi ad assosiassioni che nascono un miese prima de far la manifestassione lo as detto lo ex visie sindaco stesso en una video entervvista su G2000 "ci siamo encontrati as febraio ed abiamo inissiato a parlare" sarebbe mui divertente vedere el iorno che es stata costituita la assosiazione Officina e capireste che non se puo fare programmassione e securamiente sara anche una ssosiazione non a scopo de lucro cosi possono sotto la voce spese rimborsi spendere tutto siensa pagare o dare cont a nessuno e poi ..............m ba
0 #45 maurizio 2009-08-31 13:40
L'importante che si autofinanziano. Non può tutto pesare sul contribuente.Mo lti misfatti si nascondono dietro le tanto fantomatiche Associazioni NO-PROFIT ONLUS.Facciamo pulizia e premiamo chi ha veramente un progetto per la Comunità e pretendere che i loro Bilanci siano trasparenti e pubblici, dove tutti i movimenti di contabilità debbano essere fatti attraverso un c/c intestato alla Associazione "Tracciabilità"
0 #46 Gigi Rigliaco 2009-08-31 18:44
Intervengo solo per definire esattamente la mia posizione riguardo il commento di "dubbioso".
Io non ho mai, dico mai, ottenuto alcun contributo da qualsiasi comune. Le mie spese le ho pagate personalmente e con l'aiuto di alcuni sponsor. La delibera dello scorso anno è a favore di Titania di Lecce che non ha versato nessun contributo nei miei confronti. Il mio compito è quello di occuparmi esclusivamente delle Arti visive, contattare gli artisti e curare le mostre.
Per quest'anno ho chiesto una delibera ad hoc per la mia associazione con un budget assolutamente irrisorio, che non mi è stato tuttavia confermato. Negli ultimi tre anni ho organizzato circa 25 mostre (non solo a Galatina)senza contributi pubblici, non che sia un delitto riceverli, ma nel mio caso non si è mai verificato. Gigi Rigliaco
0 #47 el Z 2009-08-31 20:04
Bravo Gigi

TPL_BEEZ5_ADDITIONAL_INFORMATION

Ambiente, veleni, tumori nel Salento. Noha 8 gennaio 2014

sbv-stagione-2014
intervalla-insanie-banner banner-musicalbox-live-390-archivio-videoterzo-settore-bannermangia-come-parli

ditutto

net-ability

numero-verde-acool-galatina