Chiamarlo Amore non si può, 23 autrici raccontano la violenza contro le donne

chiamarlo amore non si puo coverSi presenta al pubblico, lunedì 25 novembre 2013, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, la miscellanea fresca di stampa: “Chiamarlo Amore non si può”, editrice Mammeonline, un libro con ventitre racconti di altrettante scrittrici rivolto a giovani lettori. La presentazione del volume dell’editrice pugliese avverrà a Milano, alle ore 11, nella Sala Consiglio della Provincia di Milano, via Vivaio n. 1. La manifestazione sarà l’occasione per parlare dell'importanza dell'educazione e dei modelli culturali nella prevenzione della violenza sulle donne.

Nel corso della serata interverranno le autrici dell'area milanese: Berello, Degl'Innocenti, Palumbo, Peduzzi, Segrè; oltre alle operatrici che sono giornalmente impegnate a fianco alle donne maltrattate: Nadia Muscialini (responsabile del “Soccorso Rosa” presso l'ospedale “San Carlo Borromeo”); Gaia Avella (Psicologa che sostiene le donne vittime di violenza). Modererà l'incontro, la giornalista Donatella Negri, del Tg3 Rai Lombardia.

“Chiamarlo Amore non si può” è un libro che senza essere contro, parla ai preadolescenti e agli adolescenti in maniera franca, proprio a loro che iniziano a scoprire i primi innamoramenti e la sessualità; una stagione della vita tumultuosa, controversa e meravigliosa, nella quale è importante introdurre, oggi più che mai, il tema della Prevenzione della violenza sulle donne, perché è in questa fase dello sviluppo evolutivo si costruisce l'identità di genere e mettono radici i modelli culturali che potrebbero legittimare i soprusi.

I racconti del libro alternano: toni aspri e drammatici, a toni malinconici e fiabeschi, storie di violenza fisica a meccanismi di sudditanza psicologica. Ventitré voci diverse, coll’identico obiettivo: difendere l’integrità e la dignità della donna.

Il titolo del libro è tratto dalla canzone La Fata di Edoardo Bennato, la cui dedica a tutte le donne è presente nella prima pagina del florilegio. Le autrici e l'editrice hanno scelto di devolvere all'Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo (AIDOS) i ricavi della vendita del libro. Le scrittrici coinvolte in questo volume tematico sono: Anna Baccelliere, Alessandra Berello, Rosa Tiziana Bruno, Fulvia Degl’Innocenti, Ornella Della Libera, Giuliana Facchini, Ilaria Guidantoni, Laura Novello, Isabella Paglia, Daniela Palumbo, Elena Peduzzi, Cristiana Pezzetta, Annamaria Piccione, Manuela Piovesan, Livia Rocchi, Maria Giuliana Saletta, Chiara Segrè, Luisa Staffieri, Annalisa Strada, Pina Tromellini, Pina Varriale, Laura Walter, Giamila Yehya.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

+1 #1 LUCIANO SOMMA 2013-11-14 11:12
Coi miei coautori abbiamo realizzato questo brano MARINETTA(L.Som ma- L.Giacca- M.Simeoli)
Nel caso voleste divulgarlo come messaggio potete richiederci l’mp3 relativo,
Cordiali saluti
Luciano Somma


http://www.youtube.com/watch?v=ePS4REWesj4

TPL_BEEZ5_ADDITIONAL_INFORMATION

Ambiente, veleni, tumori nel Salento. Noha 8 gennaio 2014

sbv-stagione-2014
intervalla-insanie-banner banner-musicalbox-live-390-archivio-videoterzo-settore-bannermangia-come-parli

ditutto

net-ability

numero-verde-acool-galatina