Nella notte la terra ha continuato a tremare all'Aquila, le vittime sono 245, ma si scava ancora

c_150_100_16777215_00_images_stories_2009_3-2009_terre.jpg

L'Aquila, 8 apr. (Apcom) - A partire dalle 22.25 di ieri sera - a quanto riferisce la Protezione civile - si sono registrate quattro scosse sismiche, due nell'Aquilano, una nella provincia di Crotone e un'altra nell'Emilia Romagna. La prima è stata avvertita alle 22.25 di magnitudo 3,2 registrata a Crotone, in particolare nelle località Cotronei, Carcuri, Petilia e Policastro. Un'ora dopo, alle 23.15 è stata registrata una scossa di magnitudo 2,5 nelle province di Forlì-Cesena e Ravenna. Le altre due scosse in serata si sono verificate alle 23.34, con magnitudo 4,2 all'Aquila (Pizzoli e Collimeno) e una replica è arrivata pochi minuti dopo con magnitudo 3,7.

Comments are now closed for this entry

TPL_BEEZ5_ADDITIONAL_INFORMATION

Ambiente, veleni, tumori nel Salento. Noha 8 gennaio 2014

sbv-stagione-2014
intervalla-insanie-banner banner-musicalbox-live-390-archivio-videoterzo-settore-bannermangia-come-parli

ditutto

net-ability

numero-verde-acool-galatina