Don Stefano Micheli il nuovo parroco della Chiesa di San Rocco di Galatina

don-stefano-micheliNon si aspettava un’accoglienza cosi calorosa, ma appena varcato il portone della sua nuova casa si è messo subito all’opera. Lui, Don Stefano Micheli, nuovo Pastore della Parrocchia San Rocco di Galatina, ha colpito per la sua spontaneità, conquistando sin da subito il Gruppo dei Giovani, presi subito per mano per continuare a crescere . E’ questo il primo obiettivo di Don Stefano, proveniente dalla Comunità di Uggiano: continuare a crescere, tutti insieme, senza dimenticare nessuno. Vuole prendere per mano tutte le pecorelle e guidarle, a scoprire le magnificenze del Signore. Si è integrato benissimo in Parrocchia, già dal Suo insediamento avvenuto Sabato sera, durante la Cerimonia presieduta dall’Arcivescovo di Otranto, Mons. Donato Negro. E poi una festa bellissima, con i ragazzi che lo hanno coinvolto durante i balli di gruppo. Ancora nel segno di Stefano quindi. Già, il Parroco uscente, omonimo del nuovo, tornerà nella Sua Firenze per riabbracciare i parenti, dopo 26 anni di sacerdozio qui in Salento.
Non verrà certo dimenticato il vecchio Don: la sua umiltà e generosità rimarranno nei cuori dei parrocchiani, che in questi 5 anni lo hanno conosciuto ed hanno imparato a volergli bene. Lui, che ha messo i giovani sempre al primo posto, definendoli come “Il Cuore della Parrocchia”; Lui, che di parole come Amore e Perdono ne ha fatto i simboli del suo cammino.
Cambia il timoniere, ma non lo stile: carità e amore saranno sempre due concetti chiave nel percorso del Nuovo Parrocco, il quale nel discorso del suo insediamento è apparso visibilmente emozionato. Don Stefano ha ricordato che la comunità compatta deve essere uno dei cardini di questa Parrocchia giovane, piena di famiglie e ragazzi pronti a conoscere Dio in tutti i suoi volti. Aver avuto un buon approccio con il Gruppo Giovani, rappresenta per Don Stefano un ottimo traguardo per cominciare questo cammino di fede, insieme. Non ci resta quindi che augurare al nuovo Don un semplice ma caloroso in bocca al lupo, per questo Nuovo cammino di fede.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive

Salento: si abbattono gli ulivi per la Xylella fastidiosa

barocco-rewindintervalla-insanie-bannerqua-la-zampatutti-matti-per-la-radionarghile-390banner-musicalbox-live-390terzo-settore-bannersotterranei-bannermangia-come-parlishort-story

ditutto

net-ability

numero-verde-acool-galatina